Sant’Emiliano

Sant’Emiliano

Rosé

  • Servire ad una temperatura tra 8/10°C
  • In un bicchiere ampio a forma di tulipano
  • Sant’Emiliano rispecchia fedelmente la tipicità del genere chiaretto, vino fresco e sapido da bersi spiensierati in estate, in aperitivo al calar delle sole sulle rive del Benaco. L’abbinamento gastronomico è ampio e stimolante:  anguilla alla brace con riduzione al ribes; filetti di Persico Sole impanati, gnocchi con gamberi di lago, tagliata di petto d’anatra oppure culatello.

Una particolare lavorazione in uso nell’entroterra morenico del Garda bresciano consente di ottenere dalle uve rosse previste dal Disciplinare della D.O.C. (Groppello,Syrah, Barbera, Marzemino) questo vino dai brillanti riflessi cerasuoli, dal profumo intenso di rosa e fiore di mandorla e dal gusto raffinato. Chiaretto ottenuto dopo macerazione a freddo per 8 ore, svinato per alzata di cappello.

  • Colore

    È il tipico vino autoctono che si beve sulle rive del Garda nelle piacevoli giornate estive. Il colore rosato cerasuolo con riflessi rubino, i riflessi lucenti e la cromatura pulita confermano l’alto livello di integrità raggiunta.

  • Profumo

    I profumi sono di un’armonia sensoriale sinfonica: puliti, nitidi, inconfondibili, che variano dal sentore di mandorlo in fiore, al lampone, spaziando dal cedro alla mela fuji.

  • Sapore

    I sapori sono di una freschezza senza precedenti, la nitidezza del gusto di uva croccante e turgida, colta al punto giusto è palpabile in ogni angolo del palato. Rotondi sono i suoi composti primari con la particolarità di una morbidezza amarostica che ricorda la pelle della mandorla.

  • Zona di produzione

    Colline Moreniche del Lago di Garda; godono di una esposizione ideale ed una ventilazione costante che permette una perfetta maturazione.

  • Uve
    Groppello,Syrah, Barbera, Marzemino. Uve raccolte a mano.
  • Allevamento
    Guyot, 6/8 gemme.
  • Densità Piante
    5000 per ettaro
  • Resa q.li
    75
  • Resa per pianta
    1,50 Kg
  • Terreno
    morenico, molto sciolto e ciottoloso + argilla.

  • Altimetria
    180 m. slm

  • Estratto secco
    25,0 g/Iitro

  • Alcool vol.
    12,5%

  • PH
    3,35

  • Acidità
    volatile: 6.30 g/l volatile totale: 6,30 g/l

  • Anidride solforosa
    totale: 60 mg/l libera: 25 mg/l

  • Lavorazione
    L’uva viene lavorata in brevissima macerazione a freddo per 8 ore circa, al fine di ottenere la nuance rosata ideale per la fase di fermentazione, a temperatura di 16 gradi, per 10 giorni circa. L’affinamento avviene in tanks di acciaio. Completa la maturazione un periodo di 3 mesi in bottiglia.